Questa mamma sta facendo causa all'intera industria del mobile dopo un incidente mortale all'IKEA - DENTRO ROMA

famiglia romana

Questa mamma sta facendo causa all’intera industria del mobile dopo un incidente mortale all’IKEA

By Natalia 0 Comment 15/06/2019

Spera che un approccio diretto manterrà i bambini più sicuri.

IKEA ha ottenuto l’attenzione nazionale con i suoi 29 milioni di mobili richiamati nel 2016. La misura, creata dopo che una serie di morti per ribaltamento sono state segnalate, doveva tenere i bambini al sicuro da pezzi più economici, più leggeri, richiamandoli o fornendo kit di ancoraggio di sicurezza. La mamma della Florida, Meghan DeLong, si è sentita sollevata quando il suo comò (l’8-drawer Hemnes) non era nella lista di richiamo.

Ma la madre di due persone è arrivata dal cortile posteriore il 14 maggio 2017 e ha trovato il suo figlio maggiore, Conner, che non respirava, riferisce il Philadelphia Inquirer.

Dopo la morte di Connor, DeLong guardò al di là di una singola causa legale, ed ha optato un po’ come Erin Brokovic per l’industria in generale, tentando di modificare le leggi che regolano la sicurezza delle costruzioni di mobili. Si è unita all’American Society for Testing and Materials (ASTM) per emanare regole più forti all’interno del comitato per gli standard, ma ha trovato un respingimento maggiore di quanto si aspettasse.

Ottenre standard più elevati mediante prove con cassetti pieni invece che  vuoti o aumentare la soglia di peso spesso ha un costo maggiore, e DeLong dice che è questo il nodo della faccenda. L’Inquirer riferisce che DeLong accusa l’AHFA di essere “motivato unicamente da un irragionevole guadagno finanziario”.

Questo mese, DeLong ha intentato una causa contro American Home Furnishing Alliance (AHFA) e ASTM, con una mossa indirizzata ai tester e ai produttori invece dei marchi. Sta chiedendo $ 50 milioni di danni, secondo il suo avvocato Thomas Scolaro, la stessa cifra assegnata ad altre cause di morte dell’Ikea. Il suo obiettivo è fare pressione sul Congresso direttamente.

“Vuole essere all’altezza dell’American Home Furnishings Alliance e della loro influenza nel Congresso e della loro influenza nel processo normativo”, ha detto Scolaro a The Inquirer.

Questo aprile, il rappresentante Jan Schkowsky dell’Illinois ha introdotto la legge STURDY per proteggere i bambini contro il ribaltamento dei mobili, ma una legge simile è stata eliminata nel 2016. DeLong spera che possa resistere e vincendo spostare i soldi dall’altra parte del dibattito e salvanre altri bambini dal destino di Conner.

fonte articolo originale:

https://www.housebeautiful.com/lifestyle/kids-pets/a27683566/ikea-death-suit-changes-furniture-safety-rules/